Commissioni Commissione paritetica cantonale delle pavimentazioni stradali

Comunicazioni    10/06/2016

Lavoro sui cantieri durante i giorni di canicola

Di seguito semplici misure di prevenzione da adottare nel caso in cui il Gruppo Operativo Salute & Ambiente (GOSA), Dipartimento della sanità e della socialità (DSS), diramasse un'allerta canicola dopo un periodo di tre giorni consecutivi di temperature elevate. In questa eccezionale situazione le imprese possono adottare le seguenti misure di prevenzione:

Art. 28 CCL – Ozono e canicola (disposizione invariata dal 2013)

  1. Anticipare i lavori pesanti al mattino;
     
  2. Garantire al personale un ottimale approvvigionamento di acqua;
     
  3. Anticipare l’inizio del lavoro alle ore 06.00;
     
  4. Sospendere il lavoro al più tardi delle ore 13.00 o non iniziare alcuna attività di cantiere;
     
  5. L’impresa formulerà alla CPC una proposta per il recupero delle ore tenuto conto della disponibilità di ore flessibili o di un prolungo della durata giornaliera di lavoro o settimanale, nel limite di quanto    previsto dall’art. 18 CCL o attraverso il recupero al sabato;
  6. Il recupero delle ore perse per canicola di sabato non dà diritto a supplementi;
     
  7. Le richieste di recupero ore per “ozono e/o canicola” devono essere debitamente documentate (elenco del personale interessato / cantieri per i quali si chiede il recupero / giornaliere di cantiere).

Le imprese interessate potranno richiedere l’autorizzazione a recuperare le ore di lavoro “perse” presentando il formulario “Richiesta di lavoro a regime speciale” debitamente compilato alla Commissione entro i termini di tempo indicati nel suddetto documento. In via del tutto eccezionale, non verrà richiesto il contributo di CHF 100.00.


Indietro